PER LEGGE, questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Progetto Continuità Educativa

La continuità educativa si definisce come istituzione tendenzialmente generalizzata di “gemellaggi” fra plessi adiacenti e determina funzionalmente i rapporti di collaborazione fra gruppi docenti e un sistema di relazioni privilegiate fra singoli plessi di Nido e Scuole dell’Infanzia e fra singole Scuole Primarie.

Pertanto, sono previste:

  • l’istituzione dell’insegnante referente di plesso per la continuità educativa;
  • l’attivazione di gruppi di lavoro bilaterali permanenti a livello territoriale di quartiere (per quanto riguarda la continuità Nido - Scuola dell’Infanzia) e di Circolo/Istituto (per quanto riguarda la continuità Scuola dell’Infanzia - Scuola Primaria) composti da tutti gli insegnanti e gli educatori referenti di plesso per la continuità educativa;
  • l'elaborazione condivisa di procedure e tipologie di raccordo fra i gruppi docenti dei plessi per una gestione pedagogicamente attenta a garantire un passaggio sereno dei bambini da un ordine di scuola all’altro;
  • l'attivazione annuale di iniziative concrete concordate direttamente fra i gruppi docenti dei plessi nei periodi dell’anno più idonei a seconda degli obiettivi e dei temi specifici definiti.